top of page
Cerca
  • alan78mo

Come una volta...

Ci sono gesti che solo a pensarli evocano ricordi lontani. Ricordi in cui rivivi perfettamente i gesti, i profumi e i sapori. Uno di questo è fare la sfoglia...

Da piccolo, il fine settimana, passavo i week end a casa dei nonni: non esistono al mondo tortellini, ravioli, lasagne, rosette, cannelloni più buoni di quelli che preparava nonna Maria. Lei stendeva la pasta e io nell'attesa, infilavo le mani nella ciotola in cui era adagiato il ripieno che aveva preparato e me lo mangiavo. Lei faceva finta di non vedere, ma non le sfuggiva niente. Oggi parto proprio da quella sfoglia per arrivare ai ravioli ricotta e menta



Ingredienti per 6/8 persone

Per la sfoglia:

4 uova

400 g di farina per sfoglia o farino 00

1 pizzico di sale


Per il ripieno:

250 g di ricotta di pecora

80 g di parmigiano reggiano

1 uovo

1 mazzolino di menta


Per condire:

100 g di panna liquida

50 g di pancetta croccante


La preparazione della sfoglia è molto semplice:

  • Mettete tutti gli ingredienti in una planetaria e azionate il gancio per impastare, basteranno pochi minuti.

  • In alternativa versate la farina e il sale su una spianatoia e create un buco al centro come fosse un nido in modo che possa accogliere le uova.

  • Versate poi le uova una alla volta e impastate con le dita fino a quando non si saranno amalgamate e l'impasto non risulterà liscio e omogeneo

  • Avvolgete nella pellicola trasparente e lasciate riposare il tempo necessario per preparare il ripieno








  • Tritate la menta finemente

  • Incorporate alla ricotta, all'uovo sbattuto e al parmigiano e mescolate con una forchetta finché tutti gli ingredienti non siano ben amalgamati






  • Prendete la sfoglia e stendetele utilizzando un matterello o la macchina per stendere la sfoglia

  • Io ho utilizzato l'accessorio della planetaria impostandolo in modo che la sfoglia diventasse molto sottile, dello spessore di un millimetro.

  • Prendete un coppa pasta del diametro di 7 cm e tagliate dei cerchi. Fatene circa 15 per volta per evitare che la sfoglia si secchi troppo.

  • Con un cucchiaino posizionate al centro una quantità di farcia in modo che non sia troppo quando andrete a richiuderli

  • Bagnatevi le dite con un pò d'acqua, inumidite la circonferenza del vostro raviolo e ripiegate su se stesso a creare una mezza luna.

  • Premete sui bordi per fare in modo che si attacchi bene e disponete ad asciugare su una spianatoia o su un vassoio con abbondante farina.


  • Una volta che si saranno ben asciugati, potete congelare i ravioli che non utilizzate mettendoli in sacchetti di plastica già divisi in porzioni (io ne ho contati 12 per ogni porzione)


  • In una pentola scaldate l'acqua con un po di sale grosso e quando sarà arrivata a bollore versate i ravioli. Ci metteranno pochi minuti ad esser cotti; appena saranno venuti a galla scolateli e metteteli in una ciotola

  • Mettete in una padella delle fettine di pancetta, speck o bacon per farle diventare croccanti

  • Asciugatele su carta assorbente e spezzettate grossolanamente

  • Scaldate la panna e quando sarà bel calda mettete i ravioli e tirateli in padella fino a quando la panna si sarà un pò ridotta

  • Mettete in un piatto e spolverizzate con la pancetta croccante

  • Condite a piacere con abbondante parmigiano reggiano grattugiato


28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page